1. OMNI: IL FUTURO NELLE TUE MANI

1.1. OMNI porta la tua lampada nel futuro

OMNI è il sistema hardware, software e di servizi pensato per il produttore di lampade che consente di rendere intelligente con semplicità ogni apparecchio per l’illuminazione.OMNI ti consente di offrire prodotti per l’illuminazione innovativi, godendo di tutti i vantaggi connessi all’utilizzo di internet nella Smart Home del futuro, senza preoccupazioni. Un pacchetto completo, chiavi in mano, per essere tra i primi in un mercato che cambia. Alla velocità della luce. OMNI rende la tua lampada intelligente, sempre connessa, facilmente comandabile.ANCHE CON LA VOCE.

2. IL CONTESTO: IL MONDO DELL’IOT

2.1. IoT e Smart Objects

Quando si parta di IoT (acronimo dell’inglese Internet of Things) si fa riferimento alle applicazioni internet relative ai cosiddetti “oggetti intelligenti” o, in inglese, smart objects. Per poter essere considerato “intelligente” l’oggetto deve:

  • essere dotato di un identificativo univoco nel mondo digitale.
left-1.png
  • essere connesso per poter trasmettere e ricevere informazioni.
right-1.png
L’internet delle cose è, infatti, una evoluzione dell’uso della rete: gli oggetti si rendono riconoscibili e acquisiscono intelligenza grazie al fatto di poter comunicare dati su sé stessi e accedere a informazioni aggregate da parte di altri, creando un sistema pervasivo e interconnesso.

2.2. La Smart Home

In campo abitativo questo sviluppo intelligente è iniziato con la domotica per poi diffondersi in modo sempre più ampio agli oggetti di uso comune: dalla sveglia che tiene conto del traffico, alla gestione intelligente degli elettrodomestici. Tutto questo è intorno a noi e sempre più accessibile.

  • Climatizzazione
  • Riscaldamento
  • Illuminazione
  • Diffusione di musica
  • Gestione e distribuzione dell’energia e dell’acqua
  • Sistemi di sicurezza, di apertura e oscuramento
  • Creazione di scenari programmati
OMNI ti consente di essere tra i primi a presidiare questo mercato adattando le tue lampade esistenti o inserendosi nei nuovi modelli.

2.3. Dati e prospettive di crescita dell’IoT.

Secondo il report dell’Osservatorio Internet of Things della School of Management del Politecnico di Milano[I] diffuso ad aprile 2019, il mercato italiano dell’IoT continua a crescere a ritmi sostenuti anche nel 2018, raggiungendo il valore di 5 miliardi di euro, con un aumento del 35% rispetto al 2017, spinto sia dalle applicazioni che sfruttano la “tradizionale” connettività cellulare (2,8 miliardi di euro, +27%), sia da quelle che utilizzano altre tecnologie di comunicazione (2,2 miliardi, +47%).26 miliardi di oggetti connessi a livello globale nel 2020 (stime Gartner).La crescita del mercato italiano è in linea con quella degli altri paesi occidentali, dove oscilla fra il +25% e il +40%, ed è trainata soprattutto dai servizi abilitati dagli oggetti connessi, che coprono ormai il 36% del mercato, pari a 1,8 miliardi di euro e in aumento del 44% rispetto all’anno precedente.

2.4. Gli assistenti vocali

Gli assistenti vocali sono operatori sintetici basati sull’intelligenza artificiale: in sostanza si tratta di programmi i cui codici di sviluppo sono associati a machine learning e deep learning.
Si relazionano con gli utenti attraverso la voce,
ricevendo comandi e controllando di conseguenza gli smart object compatibili.

Gli assistenti vocali possono essere utilizzati tramite smartphone, smartwatch, smart speaker e smart display installando le apposite app o utilizzando devices in cui sono nativi (integrati già in produzione).

Gli assistenti vocali più noti e utilizzati sono quelli di Amazon e Google che possono vantare, Amazon soprattutto, una grande varietà di skills, sia ludiche che funzionali.

Via via che gli utenti interagiscono con questi assistenti, aumenta il commercio legato alla tecnologia vocale: un volume di affari valutato in 80 MILIARDI DI DOLLARI ALL’ANNO SU SCALA GLOBALE.

immagine-2-4

2.5. Diffusione degli assistenti e prospettive

In America una famiglia su 3 utilizza già Alexa regolarmente. Secondo il report di Strategy Analitics [I]entro la fine del 2020 più di una famiglia americana su due ospiterà almeno uno smart speaker e nel corso del 2019 verranno vendute a livello mondiale 130 milioni di unità.

In Europa, sebbene siano stati commercializzati più di recente, il mercato è in continua crescita grazie al costante sviluppo di smart objects compatibili e di skills dedicate, nelle diverse lingue.

Gli smart speaker saranno i dispositivi connessi in più rapida crescita in tutto il mondo: dai dati di una ricerca[II] Canalys entro il 2021 ci saranno più altoparlanti smart che tablet e nel 2023, sempre su scala mondiale, se ne conteranno oltre mezzo miliardo di unità.

2.6. Applicazioni per Smart Home già disponibili

A livello internazionale, attualmente Google Assistant conta oltre 10.000 dispositivi smart compatibili di 1.000 diversi brand, molti dei quali dedicati alla smart home. I dispositivi compatibili con Alexa dichiarati da Amazon sono invece 60.000 per oltre 7.400 brand, con un costante ampliamento delle proprie “skills” (comandi aggiuntivi simili alle applicazioni per smartphone).

La versione di Alexa per il mercato americano attualmente conta più di 1.000 skills dedicate alla Smart Home mentre in Italia, dove è stata lanciata a fine 2018, ad ottobre 2019 ne conta circa 300.


Secondo una recente statistica il 32% degli utenti di smart speaker li utilizza già per controllare le luci o il termostato.

immagine-2-6

2.7. Perché è importante entrare ora nel mercato.

Le aspettative del mercato sono decisamente elevate. Al punto che, secondo una ricerca del Digital Transformation Institute di Capgemini[I], nei prossimi tre anni, il 40% degli utenti preferirà usare un assistente vocale piuttosto che app e siti web.Il sistema OMNI ti consente di essere di essere tra i primi ad entrare in questo mercato in rapida crescita con una soluzione facilmente implementabile nelle tue lampade, rispondendo ai bisogni dei consumatori, anche quelli per ora inespressi, in modo tempestivo.Così come già avvenuto con la “rivoluzione LED”, è fondamentale essere tra i primi ad innovare: attendere che il mercato sia saturo è controproducente.OMNI ti consente di anticipare le richieste del mercato

2.8. Perché OMNI usa il protocollo wi-fi.

OMNI utilizza il protocollo wi-fi per connettersi in modo wireless alla rete e comunicare con gli assistenti vocali perché, a differenza di altri protocolli come ZigBee, è attualmente compatibile con tutti gli smart speaker su cui sono stati installati Amazon Alexa e Google Assistant.


Questo assicura la massima compatibilità e flessibilità alle tue lampade con dimmer OMNI, che potranno dialogare con entrambi gli assistenti, sia che siano installati nei primi modelli di smart speaker sia nelle versioni più evolute.


Il protocollo wi-fi, inoltre, consente al produttore dei devices di acquisire i dati di utilizzo. Utilizzando protocolli come ZigBee, invece, diventano di proprietà di chi si occupa dell’installazione domotica.

immagine-2-8

2.9. Come funziona il controllo della lampada tramite assistente vocale

Per comandare una lampada con la voce, sia la lampada che l’assistente vocale devono essere connessi a internet e precedentemente configurati. Per attivare l’assistente all’ascolto è sufficiente pronunciare una frase apposita come “Alexa!” oppure “Ok Google”.


Grazie al machine learning e all’utilizzo di algoritmi in continuo aggiornamento, l’intelligenza artificiale è sempre più efficiente nell’interpretare il linguaggio naturale dell’utente e capire il significato di ciascuna frase.


Per mettere in connessione questi oggetti il comando passa necessariamente attraverso 2 server dedicati, uno per l’intelligenza artificiale e uno per la lampada.


  1. Le parole pronunciate dall’utente vengono trasformate in testo tramite la funzionalità speech-to-text e inviate all’A.I. residente nel cloud, sui server di Google o Amazon.
  2. L’intelligenza artificiale invia il comando al server del produttore dello smart object.
  3. Il server del produttore invia il comando al suo prodotto, che lo esegue.

immagine-2-9

3. SFRUTTA TUTTE LE POTENZIALITÀ DELL’IOT CON OMNI.

3.1. Cosa ti offre la concorrenza

Sul mercato ci sono diversi altri player che offrono soluzioni semplici per gestire la luce con la voce. Quello che li accomuna è l’utilizzo di un loro server attraverso il quale comandare i punti luce, cui il costruttore di lampade non ha accesso.

Cosa significa in termini pratici?

  • Nessun accesso ai dati raccolti sull’utilizzo delle lampade (cedi le informazioni in toto al fornitore dei dimmer, spesso straniero).
  • Maggior vulnerabilità delle informazioni che il tuo cliente ti ha fornito.
  • Nessuna garanzia sulla disponibilità del servizio a lungo termine.
  • Nessun controllo in caso di malfunzionamento del server.

3.2. Cosa ti offre OMNI

OMNI di base utilizza un server ad alte prestazioni ospitato su Amazon AWS (ad oggi utilizzato dal 34% degli sviluppatori che lavorano nell’IoT) con la possibilità di accesso esclusivo a tutte le informazioni raccolte dalle lampade e un servizio di assistenza dedicato. In alternativa, puoi farti carico della gestione completa del database, che puoi ospitare su un server a tua discrezione.

Quali vantaggi hai in termini pratici?

  • Totale accesso ai dati sull’utilizzo dei tuoi prodotti.
  • Sicurezza sulla conservazione dei dati forniti dai clienti.
  • Certezza sul funzionamento del servizio nel lungo periodo.
  • Possibilità di intervenire tempestivamente in caso di malfunzionamento del server.

3.3. Personalizza il tuo servizio in cloud con OMNI.

Con OMNI puoi scegliere il livello di personalizzazione del tuo servizio sul cloud in funzione del livello di competenza delle tue risorse interne e dei successivi sviluppi del tuo business, scegliendo il pacchetto più adatto alle tue esigenze.
Pacchetto SharingPacchetto OutsurcingPacchetto Owner
Accesso al serverL’accesso è inibito.Accesso al database dati personale.Server di tua proprietà, gestito in completa autonomia.
Accesso ai datiNessun accesso hai dati.Accesso completo ai dati di utilizzo dei singoli utenti.Accesso completo ai dati di utilizzo. Custodia dei dati a tuo carico.
AssistenzaTramite modulo di contatto.Servizio di assistenza telefonica dedicato.A tuo carico.
AggiornamentiAutomatici.Automatici o personalizzati a richiesta.A tua discrezione.
Utilizzo AppApp Newlab IoTApp personalizzata con il tuo marchio e i colori istituzionali.App personalizzata con il tuo marchio e i colori istituzionali.
A chi è rivoltoA chi non ha interesse ad accedere ai dati di utilizzo delle lampade.A chi vuole aver accesso ai dati raccolti dalle lampade senza preoccuparsi della gestione tecnica e operativa del server.A chi ha già all’interno della sua organizzazione specialisti nell’analisi dei dati e competenze avanzate in ambito I.T.
Pacchetto SharingPacchetto OutsurcingPacchetto Owner
Accesso al serverL’accesso è inibito.Accesso al database dati personale.Server di tua proprietà, gestito in completa autonomia.
Accesso ai datiNessun accesso hai dati.Accesso completo ai dati di utilizzo dei singoli utenti.Accesso completo ai dati di utilizzo. Custodia dei dati a tuo carico.
AssistenzaTramite modulo di contatto.Servizio di assistenza telefonica dedicato.A tuo carico.
AggiornamentiAutomatici.Automatici o personalizzati a richiesta.A tua discrezione.
Utilizzo AppApp Newlab IoTApp personalizzata con il tuo marchio e i colori istituzionali.App personalizzata con il tuo marchio e i colori istituzionali.
A chi è rivoltoA chi non ha interesse ad accedere ai dati di utilizzo delle lampade.A chi vuole aver accesso ai dati raccolti dalle lampade senza preoccuparsi della gestione tecnica e operativa del server.A chi ha già all’interno della sua organizzazione specialisti nell’analisi dei dati e competenze avanzate in ambito I.T.

3.4. Quali dati puoi raccogliere con OMNI.

Ogni unità logica può essere associata a un ID univoco e raccogliere i dati geolocalizzati relativi al suo specifico utilizzo. Da questi dati si possono estrarre statistiche con diverse metriche, monitorando gli utilizzi singoli, i totali e le medie su basi temporali diverse (giornaliera, settimanale, mensile…)

Quali dati puoi raccogliere sulla tua lampada:

  • nome ed e-mail di contatto dell’utilizzatore
  • data e luogo di installazione
  • numero di accensioni
  • numero di spegnimenti
  • durata di utilizzo per ogni accensione
  • regolazione dell’intensità luminosa
  • ore di utilizzo
  • consumo in watt del dispositivo (solo in presenza di hardware custom)

3.5. L’importanza dei dati per il tuo business.

La digital transformation ci ha insegnato che i dati sono una fonte di informazioni preziosissima. Avere parametri misurabili ci consente di valutare teorie e ipotesi su base concreta e realizzare prodotti che rispondano in modo puntale alle necessità del cliente, ottimizzando la scelta della componentistica interna in base al reale utilizzo.


Con OMNI puoi raccogliere i dati sull’utilizzo della tua lampada per realizzare altri prodotti costruiti intorno alle scelte del cliente: quanto tempo tiene accesa la luce, con quale intensità, che tipologie di comando preferisce usare, se imposta scenari predefiniti, ad esempio.

immagine-3-5

3.6. Utilizzo dei dati e tutela della privacy.

Il regolamento europeo per la protezione dei dati personali in vigore da maggio 2018 contiene una serie di prescrizioni specifiche relative all’IoT (art. 25 GDPR) con una particolare attenzione alla tutela dei dati personali, che deve iniziare già nella fase della progettazione dell’oggetto o del servizio.

I servizi di OMNI tengono conto di tutte le disposizioni di legge. La privacy, così come la cyber security, è gestita in massima parte tramite i big partner del progetto: Google e Amazon.

Per utilizzare la lampada l’utente deve accettare le condizioni d’uso dei servizi Google e Amazon, concedendo la propria autorizzazione al trattamento dei dati. A te che produci l’oggetto viene demandata solo una piccola parte di tua competenza.

Con OMNI Tutti gli scambi di informazioni sono protetti dall’HyperText Transfer Protocol over Secure Socket Layer (HTTPS e SSL) che garantisce e tutela una comunicazione estremamente sicura:

  • autenticazione del sito web visitato
  • protezione della privacy (riservatezza o confidenzialità)
  • integrità dei dati scambiati tra le parti comunicanti.
immagine-3-6

Con OMNI Tutti gli scambi di informazioni sono protetti dall’HyperText Transfer Protocol over Secure Socket Layer (HTTPS e SSL) che garantisce e tutela una comunicazione estremamente sicura

  • autenticazione del sito web visitato
  • protezione della privacy (riservatezza o confidenzialità)
  • integrità dei dati scambiati tra le parti comunicanti.

3.7. Come integrare OMNI nel tuo catalogo lampade esistente.

Aggiornare la tua offerta dotando le tue lampade di controllo vocale è più facile di quanto pensi. OMNI può essere customizzato e allocato sulle nuove lampade che stai progettando, oppure integrarsi sui prodotti che hai già a magazzino.

L’inserimento sui prodotti che hai già a catalogo può essere fatto in 2 modi:

  • aggiungendo solo il modulo wi-fi su un dimmer preesistente compatibile
  • collegando un dimmer wi-fi esterno alla lampada.
OMNI prevede la possibilità di aggiornamenti software da remoto per evolversi seguendo il mercato dell’IoT. Questi aggiornamenti possono essere a richiesta oppure di default, nel caso decidessimo di implementare tutti i dimmer OMNI commercializzati nel tempo.

Potrebbe essere il caso, ad esempio, della necessità di renderli compatibili con altri assistenti vocali che al momento detengono solo piccole quote di mercato.

OMNI resta sempre una soluzione evoluta.
immagine-3-7

3.8. In quanto tempo puoi essere sul mercato.

OMNI è una soluzione rapida per avere lampade a controllo vocale personalizzate.

Scegliendo di utilizzare un dimmer standard con l’app Newlab IOT puoi avere una soluzione time to market in pochi giorni perché abbiamo a disposizione in magazzino diversi tipi di dimmer wi-fi pronti per essere montati.

Se preferisci una soluzione personalizzata possiamo progettare il dimmer a richiesta, seguendo le indicazioni dei tuoi designer e dell’ufficio tecnico.

Anche la customizzazione dell’App richiede tempi ridotti, in genere bastano solo 3 mesi per essere inclusi tra le skills di Amazon e i dispositivi di Google Home (l’effettiva tempistica dipende sempre dai tempi di approvazione dei big partner).

4. PROGETTAZIONE PERSONALIZZABILE

4.1. Massima flessibilità e compatibilità per i tuoi nuovi progetti.

Il dimmer OMNI è customizzabile a seconda delle tue esigenze, sia nella parte software sia nella parte hardware. Forma e dimensioni sono personalizzabili in modo da poter nascondere OMNI nella tua lampada senza intaccarne il design: è sufficiente una superficie di 10cm2*.

Ti offriamo la massima personalizzazione software, la gestione di uscite e ingressi multi-protocollo e diverse possibilità di controllo.

* aggiunta modulo wi-fi su dimmer preesistente.

4.2. Specifiche software e hardware

Case plastico in materiale UL
Adatto ad essere integrato nel corpo di ogni lampada, puoi personalizzarlo con il tuo marchio.

Tanti protocolli di comunicazione e sistemi di controllo
DALI (Broadcast e non), DMX512A-RDM, 0-10V, 1-10V, PWM a diverse frequenze e protocolli wireless di ultima generazione (Ble Mesh, ZigBee, WiFi Mesh etc).

Molteplici uscite gestibili
Tensione PWM a diverse frequenze, corrente costante analogica o PWM, taglio di fase per prodotti a tensione di rete, relè e contatti puliti.

Sistema di connessione
Tramite morsetti a carrello certificati UL. Su sviluppi custom c’è la possibilità di scelta tra connessioni ad innesto rapido o cablaggio a saldare.

Dimensioni e forma personalizzabile
Progettiamo dispositivi custom, sia di forma che di dimensione.

immagine-4-2-1

5. OPZIONI DI CONTROLLO SINCRONIZZATE

5.1. Le tre opzioni di controllo del dimmer

Con OMNI il tuo cliente può controllare la lampada in tempo reale ovunque sia, in modo semplice intuitivo e veloce.È l’unico sistema che offre 3 modalità di controllo differenti: tramite voce, app o pulsante.L’utilizzatore può gestire la luce nel modo che preferisce in ogni momento, passando da una modalità all’altra senza complicazioni. Il sistema, infatti, è sempre sincronizzato e pronto all’uso, qualunque sia la tipologia di comando scelta.SEMPRE. OVUNQUE. COMUNQUE.Accendi con la voce, regola l’intensità luminosa con l’app, spegni con pulsante o vice-versa. Oggi puoi.
immagine-5-1

5.2. Controllo vocale

Puoi parlare con gli assistenti vocali tramite smart speaker e smart display oppure dal cellulare tramite app. Oltre a Google Assistant, nativo sugli smartphone con sistema Android, anche Amazon Alexa dispone di un’app per smartphone compatibile con Android e iOS.

Alexa e Google Assistant (nativi o tramite app compatibili) possono essere utilizzati anche con alcuni smartwatch.

immagine-5-2

5.3. App personalizzata

Per configurare e utilizzare OMNI è necessaria un’app. L’app è attiva sia da remoto che in prossimità dei punti luce, consente un pieno controllo del sistema e la creazione scenari personalizzati. Puoi accedere tramite smartphone, tablet e personal computer e impostare routine automatizzate.

Puoi usare l’app Newlab IoT oppure personalizzarla con i tuoi colori istituzionali e il tuo marchio per aumentare il coinvolgimento del tuo cliente.

immagine-5-3

5.4. Pulsante

Il sistema OMNI è uno sviluppo dei dimmer standard, ne conserva le prestazioni e le caratteristiche che derivano da anni di ricerca. Per questo può funzionare perfettamente come un classico dimmer, oltre che come un dimmer wi-fi a comando vocale, ed essere controllato tramite pulsante fisico.

È una soluzione perfetta per venire incontro anche alle esigenze di chi non ha dimestichezza con le nuove tecnologie. Inoltre, a differenza dei competitors, che non prevedono questo tipo di comando, garantisce l’utilizzo della lampada in caso di guasti o mal funzionamento della rete internet.

immagine-5-4

6. MESSA IN RETE SEMPLIFICATA

6.1. Cosa ti offre la concorrenza.

Configurare un sistema di illuminazione dotato di diversi punti luce tramite wi-fi è una soluzione che richiede molto tempo. I dimmer devono essere collegati alla rete elettrica e resi disponibili alla rete wi-fi uno alla volta, ripetendo le operazioni di riconoscimento e identificazione per ogni singola lampada che si desidera collegare.

In caso fosse necessario resettare il sistema di illuminazione, ad esempio per un mal funzionamento della rete o un cambio di gestione della rete internet, bisogna ripetere nuovamente tutte queste operazioni collegando le lampade una alla volta.

6.2. Cosa ti offre OMNI.

OMNI, a differenza dei competitors, prevede la prima configurazione tramite Bluetooth.

Questo facilita le operazioni di messa in rete perché, dopo aver configurato il primo dimmer, OMNI riconosce gli altri elementi disponibili suggerendo all’utente una configurazione modulare.

Le lampade, dunque, possono essere collegate all’alimentazione tutte insieme ed è più veloce creare scenari con diversi punti luce wi-fi abbinati.

Scopri come configurare il sistema su https://www.newlablight.com/configura/

6.3. Cosa offre l’app Newlab IOT

Attraverso l’applicazione, è possibile controllare e gestire l’impianto luci dotato di tecnologia wi-fi OMNI con pochi semplici tap e avere tutto sotto controllo su smartphone o tablet.

Funzionalità incluse all’interno dell’app:

  • Accensione, spegnimento e controllo del livello di luminosità di ogni singolo punto luce.
  • Creazione e richiamo di scenari luce preferiti.
  • Gestione dell’impianto da una unica interfaccia utente semplificata.
immagine-6-3

7. OMNI: LA TUA LAMPADA, EVOLUTA

7.1 Perché OMNI è la soluzione del futuro.

OMNI è la soluzione più completa e vantaggiosa per entrare rapidamente nel mercato dell’IoT da protagonista perché ti offre numerosi vantaggi a un prezzo davvero competitivo.

Solo con OMNI puoi:

  • Rendere smart le tue lampade e raccogliere dati sul loro utilizzo.
  • Controllare la luce tramite pulsante, oltre che attraverso app e voce.
  • Semplificare la messa in rete dei punti luce anche su progetti complessi tramite Bluetooth.
Personalizzare completamente il dimmer sia nella parte hardware che software.

Note e Fonti

Ultimo aggiornamento dei contenuti: ottobre 2019

I report di Aprile 2019)
II Strategy Analitics – research, experts, and Analytics (report di Maggio 2019)
III Canalys’ Smart Assistant Analysis (report di Aprile 2019)
IV Digital Transformation Institute di Capgemini (report di Gennaio 2018)